venerdì 25 luglio 2014

Finger Reader e dbGlove, la tecnologia si mette in moto.

Sono state svelate le prime immagini di FingerReader, l'anello sviluppato dal Mit, Massachusetts Institute of Technology che dovrebbe permettere ai non vedenti di leggere testi cartacei e digitali, che si basa su un sistema di scansione video che rileva la parola inquadrata da una microcamera e poi pronunciata da una voce. L'anello prevede un avviso sonoro e una vibrazione nei casi in cui non venga seguito il corretto ordine di lettura e quando una riga finisce.

Solo pochi mesi fa invece era stato presentato dbGlove, un rivoluzionario guanto sviluppato da ingegneri pugliesi che ha vinto ha già vinto il Maker of Merit 2013 durante la Maker Faire di Roma.

dbGlove consente a ciechi e sordo-ciechi di comunicare con gli altri tramite l'uso di smartphone o tablet, ma anche di utilizzare questi stessi device per accedere alle informazioni contenute nel mondo digitale, dalla cui fruizione altrimenti sarebbero esclusi.