giovedì 7 agosto 2014

EXPO ci ripensa: il MERCATO AL BUIO si farà

Il "percorso sensoriale" organizzato in collaborazione con l'istituto dei ciechi "si farà". E' quanto ha garantito in una nota il commissario per il padiglione Italia per Expo, Diana Bracco, dopo le indiscrezioni di stampa secondo cui il direttore artistico del padiglione Marco Balich ha cancellato, perché troppo oneroso, il progetto per la realizzazione di un 'mercato al buio'. "Sono certa che con il commissario Rodolfo Masto che incontrerò il 14 agosto troveremo un'intesa anche sulla congruità dei costi del progetto.
Non si puo' privare infatti i visitatori dell'Expo 2015 di una delle esperienze più coinvolgenti", scrive Bracco. "Padiglione Italia continua a credere nella possibilita' di realizzare il progetto di esplorare con tutti i sensi, esclusa la vista, gli odori e i rumori del mercato di Palermo raffigurato nella straordinaria opera La Vucciria di Renato Guttuso - continua Bracco -. Un'idea bellissima del nostro consulente artistico Marco Balich che mesi fa era stata proposta all'Istituto dei Ciechi di Milano". 
"La collaborazione deve proseguire - insiste - perché sarebbe un vero peccato privare i visitatori dell'Expo 2015 di una esperienza unica e di grande valore sociale. Nei prossimi giorni, insieme con il commissario Masto, troveremo certamente un equilibrato punto d'intesa. Del resto per noi spendere in modo oculato le risorse pubbliche che ci sono state affidate e' un dovere". 

(AGI) - Milano, 6 agosto 2014