lunedì 7 luglio 2014

Chi sono i protagonisti?

  • Rosa ha circa 30 anni e la passione per la narrazione. Scrive favole, racconti fantastici e poesie d'amore. Rosa è anche una scultrice e attraverso l'argilla rende reale il suo immaginario. Rosa vive nella provincia di Bari e fin da piccola frequenta il Centro Messeni di Rutigliano dove ha imparato a lavorare la creta e dove quotidianamente trasforma in argilla i suoi sogni.

  • Domenico nell'acqua riesce a muoversi con sicurezza e leggerezza. Per Domenico la fase del sogno combacia con l'immersione in mare e solo quando riesce a scendere in profondità inizia il suo vero viaggio onirico. Tutto torna a essere nero e non ha bisogno di vedere per muoversi. Domenico vive a  Bologna, ma è originario della Locride. Ogni estate partecipa a un corso del Campo Poseidon di Paola, unico esempio in Europa che permette ai non vedenti di ottenere il patentino da istruttore subacqueo.

  • Gabriel è una forza della natura: studia, lavora, è appassionato di meditazione e di spiritualità. Per anni ha comunicato con persone sparse nel mondo attraverso una radio ma ora, grazie al web, ha deciso di raccontarsi e di farsi conoscere attraverso dei video. La sua vita, il suo quotidiano, i frammenti dei suoi sogni. La vita di Gabriel è legata all'Istituto Francesco Cavazza di Bologna, dove ha terminato i suoi studi.

  • Daniela ha poco più di 40 anni e insegna Storia e Filosofia al Liceo Classico di Pordenone. Le piace sognare: oltre che spontaneamente e "ad occhi aperti", quando è coinvolta da emozioni pregnanti e stimolanti, oltre che perdendosi nelle parole della grande letteratura, lo fa andando al cinema. Ascolta i film, le piace che qualcuno glieli racconti e ama guardarli anche attraverso le audio descrizioni. Ne immagina i colori, si perde nei suoni. Daniela afferma che, come sosteneva Locke, il colore [...] non sarebbe un'idea innata, facente parte del nostro patrimonio genetico acquisito con il Dna, ma comunque per i ciechi primari potrebbe essere un'esperienza traslata e metaforica. I suoi sogni si mischiano alla magia del cinema e la sala Cinema Zero di Pordenone è da sempre il luogo del suo immaginario.

  • Fabio è un programmatore informatico e ha studiato al Conservatorio San Pietro a Maiella, in provincia di Napoli. Suona da 15 anni il pianoforte e la fisarmonica. Componendo musica nascono le colonne sonore dei suoi sogni. La sua famiglia vive ad Aversa, ma lui ha deciso da poco tempo di trasferirsi in un paese del nord Europa. Tira con l'arco con gli Arcieri Normanni della sua città.